sabato 30 ottobre 2010

Come promesso.

Come promesso ecco il filmato del decollo all'alba del 28 ottobre 2010


giovedì 28 ottobre 2010

Decollo all'alba




Non riesco a convertire il filmato per cui per adesso vi dovete accontentare della foto. Decollo in elicottero all'alba.

mercoledì 27 ottobre 2010

Cielo e mare... di nubi.

27-10-2010





L'aspetto piacevole del lavoro :-)

E adesso vediamo se i complottisti s'inventano qualche baggianata.

venerdì 22 ottobre 2010

Strakkino e le certezze incerte sui radar. Edit

Articolo aggiornato in fondo



Che strakkino non abbia le idee molto chiare su cosa sia un radar lo si sapeva già da tempo. Ora sappiamo anche che oltre a non sapere cos'è, non sa nemmeno dov'è.
Di sicuro non ad Albenga.

Nell'immagine sopra quello che l'AIP Italia riporta a proposito delle procedure radar sull'aeroporto di Albenga ( codice ICAO LIMG ).
C'è bisogno di spiegare cosa significa l'abbreviazione NIL? Nulla.
Il bello è che l'AIP è consultabile gratuitamente sul sito dell'ENAV.
Il nostro esperto a quanto pare non sa nemmeno che torre e radar sono 2 cose diverse... una notizia che demolirà molte certezze sciachimiste. La postazione dell'operatore radar si trova in cima alla torre quasi sempre soltanto nei film. Spesso in realtà è in luogo anche diverso dall'aeroporto e alle volte pure in locali interrati.


Edit 1:

Ringrazio Pevv per avermi messo la pulce nell'orecchio. L'aeroporto di albenga non solo non dispone di radar, ma non ha nemmeno un servizio di torre cosi come confermato dall'AIP.
Dispone infatti di un AFIS ovvero di un servizio destinato a fornire esclusivamente riporti di informazioni (presenza di altri aerei in circuito, notam attivi, direzione del vento ecc.).
Mentre una torre può autorizzare o meno ad eseguire una data procedura, un AFIS non ha di fatto nessun potere ma si limita appunto a fornirvi le informazioni di cui è a conoscenza.


Nell'immagine una parte della cartina aeroportuale dell'AIP in cui è chiaramente indicato il tipo di ente presente sull'aeroporto di Albenga.
Anche questa informazione strakkino avrebbe potuto averla semplicemente cercando nel posto giusto.

mercoledì 20 ottobre 2010

Gigettosix seconda parte. C'è ignoranza ed ignoranza..


gigettosix ha detto...

"C'è circa 2 milioni di abitanti tra Torino e provincia che possono testimoniarlo..."

Egregio orsovcoalnte in primis è evidente che alla scuola di menzogne dalla quale tu ti sei formato la grammatica non ti sia stata minimamente insegnata dato che casomai si scrive che in provincia di Torino ci abitano circa 2 milioni di abitanti e non "c'è due milioni di persone".
Premesso questo, riguardo la questione scie non occorrono scienziati ma basta fare un semplice 2+2, ieri il cielo era una ragnatela inestricabile di scie persistenti oggi invece il cielo era terso e sgombro di nubi.
Perchè? Le condizioni fiscihe erano tanto differenti? Perchè gli aerei gli aerei volavano in formazione a quote irrisorie e oggi no?
Tu menti sapendo di mentire. Di una cosa però mi compiaccio l'ecosistema inquinato in cui vegeti è lo stesso di noi tutti.

Caro Gigettosix. Se proprio vogliamo mettere i puntini sulle ì, o meglio gli accenti sulle è (quelli giusti, perché si scrive con la é e non con la è (tralascio il resto).

Ebbene si le condizioni tra ieri ed oggi in quota erano enormemente differenti e lo testimoniano i radiosondaggi di Levaldigi.

Se confrontiamo i sondaggi di ieri e di oggi alle ore 12, link, ci accorgiamo che nell'intervallo di quota a cui operano abitualmente gli aerei di linea, tra i 350 ed i 20o hpa, la differenza tra la temperatura dell'aria e quella di rugiada è estremamente diversa. Ieri questo valore andava dai 10 ai 6 gradi, Oggi si va dai 30 ai 13 gradi centigradi. I valori di umidità relativa ieri a quelle quote variavano dal 32 al 49%, oggi dal 5 al 28.

Caro Gigettosix, io sbaglio forse la grammatica ( ma tu non sembri di molto più bravo ) ma i bugiardi li trovi da un altra parte.

martedì 19 ottobre 2010

Gigettosix ed il cielo sopra il monviso.




gigettosix ha detto...

Questi sono fatti: http://yfrog.com/1rcielosoprailmonvisoj http://img63.imageshack.us/img63/9278/cielosoprailmonviso.jpg http://yfrog.com/76fattij http://img258.imageshack.us/img258/2381/fatti.jpg Credo che non ci siano parole da aggiungere, dopo aver visto aerei volare in ogni dove alti, bassi o intersecarsi su rotte inesistenti creando un delirio di scie persistenti. Dato che questo blog viene letto da numerose autorità, allora colgo l'occasione per gridare a costoro: BASTA MENZOGNE!! BASTA CON QUESTO MURO DI GOMMA!! Siamo stufi di essere presi per i fondelli, di subire senza poter reagire.



Gigettosix evidentemente abita dalle mie parti... Anzi dalla prospettiva delle foto direi da quelle di mia mamma, ma altrettanto evidentemente deve soffrire di cataratta se riesce a dare ragione a straker, smentendo le sue stesse foto. Infatti straker scrive:


Straker ha detto...

Dopo ore di aerosol clandestini, il cielo è velato da falsi cirri iridescenti ed il panorama è contraddistinto da una fitta nebbia di ricaduta che rende opachi gli oggetti a soli 300 metri. Caratteristica puzza di zolfo ed aria irrespirabile. Non capisco come sia possibile che al gente non si accorga di nulla.

E Gigetto ribatte:


gigettosix ha detto...

Ciao Straker, sì è quello che mi chiedo anche io, qui siamo a livello di non vedere a un centimetro oltre il proprio naso.

Ecco.... non sarà che la gente non si accorge di nulla perché le vostre sono tutte balle? Ma quale nebbia chimica? Le tue foto caro gigetto (quella in apertura è una di quelle) dimostrano che oggi in Piemonte c'erano 50 e più km di visibilità (direi che la foto è stata fatta dalla zona delle langhe-Monferrato). Il vento da nord ha ripulito l'aria e l'odore di zolfo esiste solo nella testa di strakkino ( e dove si trattano le vigne con questo prodotto naturalmente... gioco vecchio caro strakkino).

Fatto sta che stasera la visibilità era cosi eclatante che pure io mi sono fermato a fare qualche foto tornando dal lavoro.


Avevo solo il melafonino ma la qualità è sufficiente a dimostrare che i km di visibilità erano tantissimi (nei dati EXFI trovate anche le coordinate della foto. Ero tra Druento e Val della Torre) e che si, c'erano delle scie (e molte nubi lenticolari a testimoniare il forte vento in quota), ma la giornata avrei comunque preferito passarla in montagna anziché in hangar.

domenica 17 ottobre 2010

Alla frutta


Devono davvero essere alla frutta gli sciachimisti se hanno deciso di segnalare questo mio video per violazione del copyright.
Peccato che le immagini siano completamente mie (girate con il telefonino) e la segnalazione cosi balzana che persino youtube ha deciso di non fare molto di più che avvisarmi.
Il bello è che il video non era nemmeno destinato agli sciachimisti ma piuttosto agli appassionati di volo.
Evidentemente però a strakkino e compagnia brucia assai che si vedano cieli azzurri e prati verdi in un filmato.
Visto che vogliono essere gli unici protagonisti del tubo, farà loro piacere il video che Ironman ha realizzato e dedicato al loro leader più carismatico:


video


giovedì 7 ottobre 2010

Le moderne tecnoclogie dell'NWO per gli avvelenamenti di massa.

Oggi in ditta abbiamo sbarcato un motore che ha raggiunto il limite di ore di funzionamento tra le revisioni, da un elicottero. Questo motore, a turbina, un Artouste III B1 utilizzato su elicotteri quali Lama e Alouette III (sa 315 e sa 316) utilizza lo stesso carburante degli aerei commerciali. Il Jet A1.
Quindi secondo le teorie dei nostri sciacomicari dovrebbe rappresentare una moderna arma di sterminio di massa.

Questa è la foto della targhetta che riporta il numero di serie (censurato per ovvi motivi) la data di costruzione ecc...
Notate nulla di particolare?

Ma quando è iniziato il diabolico piano delle scie chimiche? Faccio presente che questo motore quasi cinquantenne è persino più vecchio del modello di elicottero (proprio il modello, non l'esemplare) su cui era montato. Infatti è stato sbarcato da un LAMA il cui primo volo ufficiale è del 1971. probabilmente era stato prodotto per l'installazione su un Alouette III e poi nel cosrso della sua vita operativa è finito sul Lama da cui lo abbiamo sbarcato. Chissà su quanti elicotteri ha volato (i motori degli elicotteri hanno una vita più movimentata di quelli delle automobili), e il carburante di quanti aeroporti ha assaggiato.
Eppure secondo Mike questo motore sarebbe stato un giorno segretamente modificato per funzionare a bario e a trimetilalluminio... Lui insieme a tutti i motori a turbina che volavano il giorno che il piano "scie chimiche" è scattato... tutti i motori, di tutto il mondo di forze amiche e nemiche....

lunedì 4 ottobre 2010

Straker... sei tu l'unico falso come una moneta da 1,5€

Strakkino vorrebbe farci credere che Simone ha falsificato i sondaggi di tanker enemy per dileggiare gli scialchimisti.
Peccato che il sondaggio che vedeva a capo dell'operazione chemtrails i gesuiti sia davvero stato prodotto dal duo dei fratelli Marcianò e che all'epoca la cosa fece talmente ridere che in parecchi ci scrissero su qualche cosa.
Per rinfrescare la memoria al nostro eroico comandante gli consiglio di fare un giro sul blog di RB211 qui: Il sondaggio dei Gesuiti (con la G maiuscola)

sabato 2 ottobre 2010

A quantro pare gli brucia :-) (edit )

e pure parecchio a giudicare dalla fiele che trasuda questa presentazione di un file audio, fatta da strakkino.


Edit

Deve bruciare parecchio visto che non si è accontentato del file audio ma ha prodotto anche un filmato.
Osservate la frase sui nemici e su Dio e poi ditemi come si fa a non chiedere un TSO?