sabato 10 marzo 2012

Straker ed il contatto con la realtà. Che tristezza.


É difficile credere che una persona di 50 anni sia in grado di perdere così completamente il contatto dalla realtà e dalle proprie responsabilità.
Rosario Marcianò non si ricorda delle gravi accuse rivolte a membri della famiglia di Wasp. Della messa alla gogna di persone che nemmeno si erano mai avvicinante alla vicenda scie chimiche.
Si dimentica della caccia all'uomo cominciata con Piratapantani. Caccia all'uomo giustificata, secondo loro da una gravissima colpa, quella di mettere sul proprio blog le foto di come era veramente il cielo di Sanremo.
Non si ricorda Rosario di avere pubblicato le foto della casa dei familiari di Wasp e quelle del loro citofono ( e se non é un intimidazione mafiosa questa ). Non si ricorda di essere andato a fotografare Wasp sul luogo di lavoro.
Rosario mi fai pena ma non abbastanza da farmi desiderare che tu possa passarla liscia.
Da quando ti ho incontrato in rete ti sei sempre comportato da cialtrone. Hai sempre minacciato, accusato a vanvera, tentato d'intimidire.
La pena che m'ispiri non é quella che si dedica ad una persona caduta in disgrazia. É quella che si prova nel vedere quanto in basso può cadere l'animo umano. É la consapevolezza che purtroppo nella nostra società ci sei tu ed altri simili a te.
E anche il constatare che anche questa volta stai perdendo l'occasione di comportarti da uomo.
Ti nutri del tuo livore e del tuo rancore e sei disposto a mentire a te stesso e al mondo pur di poterli coltivere.
Che pena.

Aggiornamento delle 14:02

Per chi ha dei dubbi sul fatto che pubblicare indirizzi e foto dei campanelli costituisca una minaccia, ecco quali commenti si possono leggere sul profilo FaceBook di Rosario.

giovedì 8 marzo 2012

Pentitevi, la fine é vicina.

Secondo questo articolo di Meteoweb, e diverse altre fonti, é in corso la tempesta solare più forte degli ultimi 5 anni.



Dove sono i profeti della fine del mondo? Immagino tutti sotto il letto con il cappellino di stagnola sulla testa.

martedì 14 febbraio 2012

Scie chimiche e tribunali.




Giunger... Non vorrei darti una delusione, ma le scie chimiche probabilmente in questo processo non saranno nemmeno nominate. A quanto ha pubblicato lo stesso Straker, si tratta di diffamazione e di stalking.
Se poi a Straker venisse la malaugurata idea di tirarle in ballo, rischia di portare a ruota in tribunale, tutte le sue azioni di vilipendio alle forze dell'ordine e alle forze armate. Le minacce a destra e a manca. Al massimo potrebbero servirgli per dimostrare che non è in grado di intendere e di volere.

giovedì 2 febbraio 2012

martedì 31 gennaio 2012

E Rosario dice che non si possono raccogliere campioni...


In Canada,Due ragazzi diciassettenni di Tornoto, riescono a mandare 2 videocamere, 4 Camere digitali, un sistema GPS e un omino lego, a 25 km di altezza con un budget di 400 dollari.
In Italia un omuncolo di 50 anni, continua a dire che è impossibile prelevare un campione d'aria a, secondo noi, 8000 mt, secondo lui, 1551 mt.
Forse per lui il problema vero è che Uno dei ragazzi ha dichiarato:
"Abbiamo lanciato il progetto il 7 Gennaio. Dopo infinite ore di duro lavoro, siamo riusciti a catturare bellissime immagini della nostra atmosfera e a spedire un omino lego quasi nello spazio".
Ecco, forse il duro lavoro non si addice agli sciacomicari, ancor meno a quelli che risiedono a Sanremo.
In ogni caso vi lascio due link.
Il primo è il sito (bellissimo sito) di Link2Universe, dove trovate un articolo in Italiano.
Il secondo è il sito Universe Today, dove trovate la fonte originale e i link al bellissimo filmato realizzato dai ragazzi.

giovedì 12 gennaio 2012

Rosario sei un buffone.

"Riporto una testimonianza interessante...

Lavoro in ambito aereonautico da circa 20 anni e ho visto molte cose diciamo non ufficiali, ho dovuto firmare molti documenti di riservatezza e non divulgazione delle informazioni riservate. Il fatto che vengano stampati manuali dove gli ugelli di irrorazione sono definiti sensori di pressione non basta a farli diventare tali.
Ovviamente temendo per la mia incolumità il nick è di fantasia.


Ma piantala d'inventarti confessioni immaginarie e diventa adulto che ormai è ora. Io ci lavoro da oltre 25 anni in campo aeronautico e le tue sono tutte frottole.
Ma che cazzo credi, che basta scrivere in un manuale che quello è un sensore perchè i tecnici non si accorgano di nulla? E secondo te quando c'è un guasto che coinvolge i sistemi che quel sensore dovrebbe controllare i tecnici che fanno? Non si accorgono di nulla?
Anche un bimbo si accorge che quelle confessioni le scrivi tu. Non sei solo ridicolo, sei anche patetico.

sabato 7 gennaio 2012

Cieli siciliani.

di Gabriella da iPod