mercoledì 9 giugno 2010

Firenze Siena AR.

Nelle foto potete vedere i terribili effetti delle scie chimiche documentati oggi nelle provincie di Firenze e Siena.
Cieli color latte, cumuli dissolti, vegetazione agonizzante.

PS a causa della connessione lentissima ho dovuto limitare di molto la risoluzione delle immagini.















13 commenti:

  1. Bellissime foto Orso... La Toscana è una splendida regione con scorci da cartolina illustrata. Un pò come la mia Umbria. Alla faccia dei dementi che vedono un mondo che fà schifo...

    Poverelli

    Saluti Max1971

    RispondiElimina
  2. @max

    direi che tutta la zona a nord di Roma (Viterbese, Umbria, Toscana) è così

    anzi ti dirò di più se prendi il raccordo e lo percorri all'altezza zone della Cassia, il territorio è già così! Infatti per fare la terza corsia lì hanno dovuto fare un bordello di lavoro...

    RispondiElimina
  3. Foto fantastiche, grazie Orso

    RispondiElimina
  4. aggiungo una cosa che sanno in pochi, il punto più alto del Comune di Roma supera i 200 metri proprio in quelle zone

    RispondiElimina
  5. Ho il patentino per il volo su ULM, ma causa disoccupazione e stipendi da fame (quando ho la fortuna di "produrre") sono anni che non volo. Uniche soddisfazioni, il mio fido simulatore e le foto che trovo in rete. Grazie Orso.

    RispondiElimina
  6. Ma è terribile, tutta la vegetazione bruciata, quel cielo biancastro... Che scempio infame!!

    Ragno, scusami, posso?

    STRAKER! VAI A LAVORARE VAI !!!

    Ma anche tu, Arturo!

    RispondiElimina
  7. Come ti odio... :P
    Pero' la prossima volta che passi sopra la mia casa di campagnafammi un fischio, che appendo lo striscione "STRAKER PUPPA" :D

    Saluti
    Michele

    RispondiElimina
  8. La Toscana è sempre stupenda!

    RispondiElimina
  9. Siena e la sua campagna...
    Che nostalgia!

    RispondiElimina
  10. Splendide foto come sempre, Orso!
    E, almeno da parte mia, un bel po' di invidia per non essere stato li' in quei momenti!

    RispondiElimina
  11. Confessa, hai photoshoppato i cieli, che di così azzurri non se ne vedono ormai più da decenni, tutti ridotti ad un lugubre e biancastro sudario.

    Purtroppo domenica l'ho passata a spostare mobili, con quel cielo, e quei posti a pochi km da casa la voglia di fare una girata era tanta.

    RispondiElimina