giovedì 13 gennaio 2011

Föhn

Ecco cosa succede volando in montagna, a gennaio, quando in quota c'è vento... ci si scalda.

Quota 5900 piedi:

Temperatura circa 15 gradi C.

I cumuli di rotore...

E come da copione le lenticolari ( Qui in lontananza sulla Francia dietro al colle del Moncenisio).

3 commenti:

  1. paolo el panza14 gennaio 2011 20:06

    Al di là dell'invidia per un mestiere come il tuo (rosico, rosico, rosico!), sei in grado di spiegare in modo semplice come si verifica il fenomeno?
    Da quanto ho letto da varie parti e messo insieme, dovrebbe essere per il gioco di pressioni (si sa che se l'aria viene compressa si scalda).

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo.
    Come scrivi tu, il fenomeno è dovuto principalmente alla compressione dell'aria che ne provoca il riscaldamento adiabatico.
    Sostanzialmente l'aria discendendo il pendio sotto vento, si comprime riscaldandosi. Ci sono altri 2 fattori che possono far aumentare ulteriormente la sua temperatura.
    - prima di scendere il pendio sottovento l'aria ha risalito quello opposto. Facendo questo si è espansa raffreddandosi. Se questo raffreddamento ha consentito all'umidità di condensare, la temperatura dell'aria aumenta ulteriormente a causa della cessione di calore latente. ( sopravvento in questo caso solitamente piove).
    - se la conformazione delle valli in cui si incanala il fhön è tale da comportare ulteriori variazioni di pressione (ad esempio un improvviso all'argamento della larghezza della
    valle), vi può essere un ulteriore aumento.
    Una certa influenza' specie con venti sostenuti anche a livello del terreno, l'ha anche l'attrito tra le molecole dell'aria.

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto il vostro sito. Eccellente il contenuto. Si prega di continuare tale distacco cotent profonda..

    RispondiElimina