domenica 29 maggio 2011

Da grande farò il pilota...

Da Grande Farò Il Pilota


Da grande farò il pilota perché è un lavoro divertente e facile. Ecco perché ci sono tanti piloti in giro. I piloti non devono studiare molto, devono imparare a leggere i numeri per poter leggere gli strumenti. Credo però che debbano imparare a leggere le carte stradali, per ritrovare la strada se si perdono. I piloti devono essere coraggiosi, in modo da non spaventarsi se c'è nebbia e non vedono niente, e se perdono un'ala o il motore devono mantenere la calma. I piloti devono avere occhi buoni per vedere attraverso le nuvole e non possono avere paura dei fulmini e tuoni, perché loro ci vanno più vicino di noi. Anche gli stipendi dei piloti sono una cosa che mi piace. Fanno più soldi di quanti riescono a spenderne, perché molti credono che volare con gli aeroplani sia un mestiere pericoloso, tranne i piloti che sanno quanto sia facile. Non c'è un gran che che non mi piaccia, tranne il fatto che i piloti piacciono a tutte le ragazze e le hostess vogliono sposare un pilota cosi loro devono tenerle lontane per non farsi sfinire. Spero di non soffrire di mal d'aria, visto che soffro di mal d'auto. Se soffro di mal d'aria non potrò fare il pilota e mi toccherà andare a lavorare.

Dal Compito In Classe Di Un Bambino Inglese Di 10 Anni...

14 commenti:

  1. E poi se fai il pilota, lo SMOM ti ingaggia per spargere le scie chimiche su un certo terrazzino e Will Smith viene a proteggerti.

    RispondiElimina
  2. Da un tema di straker quando aveva 10 anni.
    "Da grande non farò niente."

    RispondiElimina
  3. Un mio amico si chiama Felice e fa il pilota. E' molto felice (in onore al nome), soprattutto il 27 del mese.

    RispondiElimina
  4. ma dai!!!!!!
    anche un amico mio si chiama Felice, è un po' meno felice, perchè c'ha un grosso mutuo e nonostante tutte le indennità da pilota che pija dice che per puzza arriva a fine mese

    RispondiElimina
  5. Ma che coincidenza! L'amico mio invece se la passa benone e in questi giorni è ancora più felice del solito perché si è comprato un mega-telefonino cinese su e-Bay e sta tutto il giorno co' sto coso in mano che pare un regazzino cor giocattolo nuovo.

    RispondiElimina
  6. non ci posso credere ragazzi!!!! io faccio il pilota e mi sono comprato un telefono cinese fichissimo ma che per caso ci conosciamo???? non è che sei quello che l'altro giorno mi ha comprato le pastarelle parcheggiando la macchina di servizio sulle strisce?!?!?!

    RispondiElimina
  7. pure io volevo fare il pilota da piccolo però non mi hanno preso e faccio il controllore.... :(

    RispondiElimina
  8. Per Anonimo 12:56
    __________________

    No, è impossibile, l'amico mio Felice è in sovrappeso e non mi chiederebbe mai di compraje le pastarelle!!!

    RispondiElimina
  9. ma che quello delle pastarelle è uno della LAZIO, perchè ne conosco uno uguale alla tua descrizione......

    RispondiElimina
  10. Si dice LaziE, semmai.

    RispondiElimina
  11. si, si, è proprio lui! è della lazio ma adesso non lo riconosceresti più, ha fatto una cura dimagrante a base di nidi di rondine e finocchi ed è dimagrito 57 grammi!!!!

    RispondiElimina
  12. Se è della LaziE le rondini semmai le alleva co' l'altri animali da cortile, tipo fagiani, tacchini, galline, quaglie. Mica se le magna, le vende ar mercato a noialtri de' città!!!

    RispondiElimina
  13. Poi c'avevo n'altro amico pilota che se chiamava Stefano, che era pure mezzo astronauta perché diceva che si occupava anche de tematiche spaziali. Anzi, era proprio un ragazzo poliedrico, perché trattava pure 'na cosa strana che lui diceva che se chiamava "Cyber".

    RispondiElimina