sabato 6 giugno 2009

Autopromozione e riciclo.



Sono un po' stufo di scrivere di scie e mi piacerebbe fare un bell'articolo in cui parlare di volo.
Purtroppo al momento non ho il tempo/la voglia/la concentrazione necessari.

Cosi, stimolato anche da una mail inviatami da lulu, che mi annuncia di avere reso disponibile su amazon (presumo messa a disposizione con tutto il resto delle decine di migliaia di testi pubblicati su lulu), una raccolta di racconti che avevo scritto un paio di anni fa , racconti prevalentemente di volo a vela, ne approfitto per il riciclo.
Non vi preoccupate, non vi sto proponendo di comperare il libro. All'indirizzo del mio negozio virtuale, potete scaricare l'intero pdf gratuitamente. Alcuni di quei racconti, dopo tanto tempo non mi piacciono più e non credo che oggi li pubblicherei. Altri spero di aggiungerli presto.
Un sereno fine settimana a tutti.

10 commenti:

  1. Vado subito a scaricarlo. :)

    RispondiElimina
  2. refusino: libro con due b!

    bella iniziativa!

    RispondiElimina
  3. @drakkar

    corretto.
    In genere i racconti me li revisiona mia mamma o mia figlia :-D

    Ho una certa dislessia che peggiora con l'età ;-)

    RispondiElimina
  4. [...]Alcuni di quei racconti, dopo tanto tempo non mi piacciono più e non credo che oggi li pubblicherei.

    Personale opinione.

    Da parte dello scrivente credo ciò sia sinonimo di evoluzione, crescita e dinamicità intellettuale. Da parte del lettore è comunque un'apprendimento, una nuova conoscenza, di qualunque tipo essa sia. Non ho letto i tuoi scritti, ma non appena la connessione me lo permetterà, sarà un piacere.

    RispondiElimina
  5. Orsovolante,
    scaricato e letto.
    I miei complimenti, come scrittore, se va male col lavoro o ti stufi, hai qualche speranza.
    Bei racconti davvero, grazie di averli resi disponibili a tutti.

    RispondiElimina
  6. @Frank
    Grazie a te per i complimenti.
    Però devo dividerli con le mie collaboratrici, mia mamma e mia figlia, che mi aiutano a correggere le bozze dai miei innumerevoli errori d'ortografia.

    RispondiElimina
  7. Anch'io li ho letti, e mi sono piaciuti moltissimo. Soprattutto mi è piaciuto quel concetto che chi vola in aliante non può fare quello che gli pare: amando tantissimo andare in barca a vela, anch'io mi trovo nella stessa situazione, e la capisco perfettamente. Ma so anche che, in quelle condizioni, raggiungere un obiettivo dà soddisfazioni che chi usa la potenza meccanica non può apprezzare.
    Però anche quello del pescatore flemmatico è divertente...

    Complimenti!

    RispondiElimina
  8. Non li ho ancora letti, ma credo che dovresti mandarne una copia a Sterker che potrebbe ammorbidirsi... viste le vostre ultime missive...

    Complimenti, hai tutto il mio appoggio!!!

    RispondiElimina