mercoledì 3 giugno 2009

Le ragnatele di straker....

... viene il dubbio si trovino nella sua testa.

Post aggiornato.

Ecco l'ultima perla. Le analisi dei filamenti misteriosi. Ovvero di quelli che straker si ostina a chiamare polimeri (senza sapere cos'è un polimero) mentre tutti cercano di fargli capire che si tratta di ragnatele (che poi anche li c'entrino i polimeri è cosa troppo complicata da spiegare a straker, mike ed arturo).

Ora pare che i nostri eroi si siano presi il mal di pancia di far eseguire l'analisi di alcuni filamenti raccolti non si sa dove e come.
Riconosciamo almeno per una volta la buona volontà, precisando però che a portare il tutto ad un laboratorio d'analisi, non pare essere stato straker ma un certo nihilanth1.
Il loro problema resta però sempre il medesimo. Voler adattare i fatti alla loro teoria, anziché creare una tesi che si adatti ai fatti.
Se seguiamo il link di straker, possiamo trovare alcune immagini con i risultati dell'analisi.
La prima ci dice chiaramente che è stata trovata della cellulosa.
La seconda che non vi sono tracce rilevanti di composti organici.
Al fondo del documento troviamo questi risultati d'analisi, che ci indicano la presenza di silicio e di titanio, mentre non trovano tracce rilevabili di alluminio, bario e stronzio, e questi altri, che ci dicono anche che sono assenti calcio, magnesio, ferro, piombo e zinco.
Ora, prima di analizzare le tracce di silicio e di titanio, vorrei far notare che l'elenco degli elementi da ricercare è stato fornito dal committente. Ora io non so di preciso cosa cercasse nihilant1, ma a mio avviso, se voleva sapere che cosa si era ritrovato in mano avrebbe dovuto fare una ricerca più generica. Se io porto in un laboratorio un liquido rosso e chiedo che si cerchi del ferro, il fatto che mi si confermi la sua presenza, non significa necessariamente che quel liquido sia sangue. Questo comportamento indica già una certa presunzione di sapere a cosa ci si trova di fronte.
La domanda però è: cosa significa la presenza di 57486 mg di silicio per kg (ovvero 0,057 kg su un kg di fibbra) e 795 mg di titanio per kg (ovvero meno di 0,001 kg)?
La risposta, a mio avviso è NULLA
Questi due elementi sono tra quelli maggiormente presenti in natura. Il silicio è il secondo elemento per presenza sulla crosta terreste. Il primo è l'ossigeno. Il Titanio il nono elemento per massa, tra quelli che compongono il nostro pianeta. Tracce di titanio sono presenti anche nel corpo umano (senza bisogno di possedere una protesi).
Personalmente, trovandomi davanti a qualche cosa che ritengo di origine misteriosa, chiederei al laboratorio di indicarmi da cosa è principalmente costituito e non di cercare quello che io ci vorrei trovare dentro. Insomma... visto che c'è anche la coppia della fattura, credo che quei soldi si potevano spendere meglio (azz con 500 euro ci faccio 10 traini a 1000 metri, quasi 20 ore di noleggio di un aliante biposto, 4 ore di cessnino... sarebbe stato un investimento molto più utile e divertente, per indagare sulle scie :-)))) ).
Sarebbe interessante portare gli stessi filamenti in un laboratorio e chiedere: "mi dice se sono ragnatele o altro"?

Parrebbe, da questo commento di arturo, che le analisi siano state fatte fare da daniel.
Le considerazioni sul resto del post di arturo le lascio a voi. Certo che se c'è uno che capisce quello che vuole capire....

7 commenti:

  1. Non solo analisi inutili, ma hanno anche chiesto di contribuire alla spesa.
    Questa "questua" non so che risultati abbia ottenuto... forse la stessa delle analisi.
    Ciao da Achille Pelide

    RispondiElimina
  2. Le analisi sono state fatte da Daniel, lo aveva detto nei commenti ad un post di uno o due gg fa... e nei commenti aveva chiesto anche un contributo a qualche anima pia per dividere la spesa delle analisi... richiesta che e' stata guardacaso ignorata :P

    RispondiElimina
  3. Il primo che vede spiderman gli dica che lo voglio nel mio ufficio entro stasera... la deve smettere... gliel'ho detto mille volte. sente odor di gnocca e lascia filamenti in giro.

    RispondiElimina
  4. Avevo provato a lasciare un commento sul blog di strakkino, in cui gli facevo notare che il silicio e' presente, se non sbaglio, all'incirca al 27% nei minerali, e quindi trovarlo SOLO al 6% scarso nei "polimeri di ricaduta" (cosa 'a$$o significhi esattamente lo sa solo lui!).
    Ovviamente, non lo ha pubblicato, ma mi viene il dubbio se non lo ha pubblicato per la sua solita censura, o perche' tra 57486 mg/kg, 6% e 27% i suoi 2 neuroni hanno fatto tilt!

    RispondiElimina
  5. Ah, le ragnatele non si trovano nella sua testa.
    E' troppo vuota, cosi' anche le ragnatele se ne sono andate a cercare compagnia altrove!

    RispondiElimina
  6. Città di mare.. il silicio pullula..

    A meno che le spiagge non siano di polimeri :P

    RispondiElimina
  7. @NICO

    Le spiaggie sono fatte di macropolimeri di risacca... si sa!


    Umby9000

    RispondiElimina