martedì 23 giugno 2009

Neda

Un post dedicato a Neda, perché forse a 16 anni, sarebbe giusto potersi annoiare nei pomeriggi estivi.
Ma in un paese dove l'età media è di 27 anni, 16 anni sono più che sufficienti per sentirsi in dovere di fare qualcosa che cambi il tuo destino e quello della tua nazione.
Però nemmeno in un mondo dove la principale causa di morte per le donne è la violenza, 16 anni sono sufficienti per morire.
Neda resterà un simbolo, suo malgrado, di come la parola libertà sia ancora troppe volte solo una parola.
E perdonate se tutto questo a sua volta resta solo retorica.

Fotografie: [Iran, le mani raccontano la protesta.]

41 commenti:

  1. sono vicino a tutti gli iraniani che lottano contro un regime di merde

    penso che i pasdaran siano la merda dell'umanità, di più merdoso non ce n'è

    pasdaran è sinonimo di escremento

    RispondiElimina
  2. Vedere cosa ci porta la pazzia e l'ottusità di certe persone è davvero sconfortante...

    RispondiElimina
  3. orso, sei sicuro che la foto sia corretta? anche l'età non coincide..

    guarda l'articolo del corriere qui

    RispondiElimina
  4. La foto non è importante .... purtroppo l'immagine di Neda che tutti noi dobbiamo ricordare è un'altra ...

    Mai più !!!

    RispondiElimina
  5. se la foto è di un'altra persona è importante sì! non credi!?

    d'accordo sul resto..

    RispondiElimina
  6. ho trovato la fonte di orso, la foto è stata data al NY Times da una persona che si è qualificata come il fidanzato

    descrizione

    RispondiElimina
  7. scusate non il NY Times ma The Associated Press

    RispondiElimina
  8. No ... continuo a credere che l'immagine non sia importante, così come è secondario che abbia 16 o 26 anni ... Sono icone più che persone ...
    Ti ricordi, Orso, di Eluana ? Quando è morta, e anche negli anni prima, il suo viso non era certo quello della bellissima ragazza la cui foto compariva su tutti i media ...

    RispondiElimina
  9. beh non sarà importante per te perché la foto non è la tua: ma immagina se mettono la tua foto in giro per il mondo dicendo che sei, per fare un parallelo, Carlo Giuliani..

    guarda, la precisione e la verità sono importanti perché sono l'unica cosa che ci differenzia sia da Ahmadinejad sia da microbi come Straker

    difatti non non abbiamo bisogno di ambiguità né dobbiamo aver paura della verità per sostenere i nostri Valori

    l'onestà sempre prima di tutto

    RispondiElimina
  10. @AMD

    beh avevo dimenticato di mettere nella breve elencazione della feccia il blogger che hai gentilmente linkato che riesce a scrivere: Ci tengo a precisare che l’autenticità o meno del video non cambia di una virgola la mia opinione sull’indegnità di Mousawi e sullo schifo che provo per i suoi sostenitori, branco di venduti e decerebrati che stanno consegnando il proprio paese al colonialismo statunitense. Stroncare una protesta finanziata e gestita da potenze straniere e nemiche, anche a costo di provocare qualche vittima, sarebbe un atto doveroso di autodifesa nazionale.

    Il resto è ancora peggio, se possibile.
    Grazie per avermi dimostrato ancora una volta che l'ideologia genera mostri.

    RispondiElimina
  11. @the DRaKKaR

    La foto corrisponde a quella che pubblica oggi il quotidiano "La Stampa". Cosi come l'età da me riportata.
    Secondo il quotidiano la foto è stata resa pubblica dalla sorella di Neda.
    La sorella l'avrebbe (il condizionale, viste le abitudini dei nostri giornalisti è d'obbligo)scelta per ricordare la sorella perché la ritrae senza il velo.

    Possibile che la verità sia nel mezzo. Ovvero che la sorella l'abbia passata al fidanzato perché la rendesse pubblica.

    RispondiElimina
  12. il condizionale, viste le abitudini dei nostri giornalisti è d'obbligo

    proprio questa la mia paura: che una cosa importante e oserei dire laicamente sacra come questa possa venir rovinata dai soliti sensazionalisti che si inventano di tutto pur di "arrivare primi"..

    RispondiElimina
  13. Da anni,da millenni accadono ingiustizie.Da quando la coscienza "umana" è comparsa sulla Terra.E quanti son morti.Migliaia?Milioni?Di più?Esiste qualcuno che abbia provato a contarli?Certo è che tempo addietro non si poteva essere consapevoli di tutte le ingiustizie.Ora grazie alla rete è tutto un altro paio di maniche.O meglio...quanto meno ora possiamo conoscere dettagli di ingiustize che accadono in luoghi anche remoti.Questo cambierà le cose?Non lo so.So che rimane l' amarezza di fronte a certe ingiustizie,che siano vicine o lontane.Ed uno strano senso di impotenza.Davvero,fosse per me assumerei Rambo e lo manderei in Iran,o da qualsiasi altra parte,a far finire la guerra,le guerre,gli scontri.Ma Rambo non esiste,per essere pignoli nemmeno io esisto.Sono qualche riga lasciata qua e là in alcuni blog.L'amarezza invece purtroppo è reale.Che ci si creda oppure no.Non conoscevo Neda.Come non conosco migliaia di altri martiri.Ma so che esitono.E nel mio piccolo cerco con tutte le mie forze che simili assurdità non accadano di fronte alla porta di casa mia.Se ognuno nel mondo si impegnasse nello stesso fine,non esisterebbero notizie del genere.Ma perchè io,Voi,la pensiamo così?Perchè rimaniamo con tanto amaro in bocca sentendo di Neda?Perchè,almeno per me è così,sentiamo l' impulso di spaccare tutto,di gridare,di voler cambiare le cose?La risposta mi è sfuggente tanto quanto l'immaginare un giovane poliziotto,o un giovane dissidente che punta un'arma in direzione di un suo simile.Alla testa.Per uccidere.Lui aveva ragione.No aveva ragione lei.No avevan ragione gli altri.Qui non esistono ragioni.Esiste una vita...che non esiste più.Una volta si usava un minuto di silenzio. Usiamolo anche stavolta.

    RispondiElimina
  14. Solidarietà per quegli iraniani che cercano di opporsi all'oscurantismo teocratico. Disprezzo per i fanatici che, forti dell'ignoranza altrui, impongono la loro visione bigotta del mondo.

    Un pensiero per i caduti. Per Neda, qualunque sia il suo volto, che avesse 16 o 17 anni.

    RispondiElimina
  15. Neda è un fake della CIA.

    Boccaloni??

    RispondiElimina
  16. Praticamente un tuo sosia allora..

    RispondiElimina
  17. Sono andato a guardare sul sito indicato da AMD di un certo Gianluca Freda. Ho notato che tutti i suoi riferimenti sono a siti e blog con forti connotazioni antiamericane e antiisraeliane. Su uno scrive anche un principe del complottismo come Giulietto Chiesa.
    Non si va certo su siti "di parte" per avere informazioni imparziali.
    Noto quindi nello scritto del Freda un sostanziale pregiudizio ideologico, per cui prenderei attentamente con le pinze quello che dice.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Siccome l'articolo di Freda, di cui AMD ha postato il link, mi puzzava un po', ho fatto una breve ricerca ed ho scoperto che il Freda e' un NEGAZIONISTA, come prova questo suo articolo:

    http://blogghete.blog.dada.net/post/356931/MANIFESTO-DEI-NEGAZIONISTI.html

    RispondiElimina
  20. si visto.... già l'articolo su neda mi fa un po' ribrezzo... al di la delle idee personali.

    RispondiElimina
  21. Una petroliera di m...a addosso a freda, un'altra addosso a AMD, per il fatto di averlo citato (se la pensi diversamente da freda, mi scuso e la ritiro).
    E una petroliera di pieta' e comprensione per tutte le perone che in Iran stanno cercando di difendere la piu' grande liberta' e il piu' grande diritto di ogni essere umano: quella di pensare "contro" o "diversamente" da chi ci governa. Si chiama liberta' di pensiero, ed e' importante quanto la liberta' di respirare!

    RispondiElimina
  22. E, ovviamente, un caro pesiero per Neda, 16 o 27 anni che avesse, bionda o bruna, con o senza velo, non importa una fava.
    NON SI PUO' MORIRE COSI' GIOVANI SOLO PERCHE' LA SI PENSA DIVERSAMENTE DA CHI CI GOVERNA!

    RispondiElimina
  23. @frankbat..

    ..invochi così tanto la libertà di pensiero per gli iraniani per poi seppellire di merda la mia (che equivale a quella di freda - questo sporco negazionista!!!) e di chiunque deragli dal pensiero dominante; quindi "liberi" i persiani e sopprimi questi 4 sfigati italiani che non la pensano come te...Voltaire non ti ha insegnato proprio un cazzo!!(sempre che tu lo abbia mai letto);
    comunque sia la tua incoerenza raggiunge la sua pienezza quando scrivi sul tuo profilo blogger "Ho tanti interessi, purche' siano scientifici, tecnologici o informatici."... molto bene, cerca di restare nel tuo ambito, che quando poco poco provi ad uscirne prendi delle cantonate madornali.

    PS: Nico, hai qualche problema?In cosa posso esserti utile?

    RispondiElimina
  24. @AMD
    ti dico solo qesto: non si puo' paragonare la liberta' di pensiero di chi e' oppresso da un regime che definire tirannico non e' esagerato, con quella di chi nega dei fatti storici dimostrati e riconosciuti dalla pressocche' totalita' della razza umana.
    Nel primo caso e' liberta' di pensiero, nel secondo e' liberta' di ca$$ata.
    E non venirmi tu a dire su cosa posso o non posso esprimere il mio, di pensiero!

    RispondiElimina
  25. @AMD:

    Libertà di pensiero vuol dire che sei libero di avere una tua opinione ma non di falsificare le cose.
    Con buona pace del Freda e di tutti gli altri negazionisti le prove di ciò che è avvenuto durante la seconda guerra mondiale ci sono e sono anche facilmente accessibili. Sostenere che l'Olocausto (e non mi riferisco solo ad ebrei ma anche a russi, polacchi, Rom, Sinti, omosessuali e molte altre cateogorie) non sia avvenuto significa solo essere in malafede.
    Mi limito a questo perchè è cosa di mia competenza.
    E aggiungo anche che qualche anno fa diverse mie opinioni non erano dissimili da quelle del Freda. Solo che gli ultimi anni io li ho passati in giro per archivi, lui ha prendere per buona ogni stronzata che viene scritta in rete che dia ragione alle sue opinioni.
    Non c'è nulla di male ad avere delle opinioni "contro corrente" ma devi anche avere dei motivi validi per fondarle. Essere "contro" ad ogni costo mi sembra un'ideologia un pò pericolosa specie se consideri che i peggiori totalitarismi si basavano sull'"opposizione totale all'esistente" senza avere però una precisa cognizione dell'esistente.

    Restando in Iran: magari la storia della ragazza è inventata, magari è vero che Mousawi è al soldo degli americani (francamente neanche mi stupirebbe), ma credimi questo non fa alcuna differenza sul fatto che l'attuale regime non mi pare tollerabile. Neppure a uno come me a cui la politica estera americana ed israeliana non piace.

    RispondiElimina
  26. AMD, non mi stupisco che tieni in gran considerazione Voltaire, questi era infatti ferocemente antisemita e razzista.
    Poi mi sa tanto che non l'hai nemmeno letto tu Voltaire, altrimenti sapresti che la frase a cui alludi e che viene attribuita a quel signore, NON e' sua !
    Informati prima di scrivere !!!
    Per finire, se lo dici tu che tu e Freda siete degli sfigati ci crediamo

    RispondiElimina
  27. @AMD

    Libertà di pensiero.
    Parliamone pure. Qui sei stato libero di commentare e dire. Al pari gli altri sono stati liberi di criticare.

    Tutto questo non è mai possibile sui vostri blog che sono sempre di fatto censurati.

    Ed allora cominciamo ad essere perlomeno coerenti con le parole che scriviamo. Troppo facile pretendere di poter dire la propria appellandosi a quelle regole e a quei diritti che poi per primi si nega agli altri.

    Negazionismo. Ovvero sentirsi indipendenti ed alternativi sminuendo il valore della vita di una parte (anzi possibilmente attribuendogli anche delle colpe) e giustificando intollerabili comportament dall'altra.

    A Auschwitz arrivarono per primi i Russi che a loro volta non mi pare siano mai stati teneri con gli ebrei. Malgrado questo restarono inorriditi da quello che videro e DOCUMENTARONO.

    A Torino il monumento più famoso della città è nato per essere una sinagoga, come dono a quello che la comunità ebraica ha fatto per la città e anche per il contributo dato all'unità d'Italia. Quella stessa Italia che 80 anni dopo accetterà le leggi razziali e consegnerà I PROPRI CITTADINI ad una potenza straniera perché li possa sterminare.
    (tradimento nei confronti del proprio popolo che bisogna sempre ricordare, a chi invece ritiene lo sia stato l'otto settembre)
    Questa è storia e le vostre solo chiacchere.

    RispondiElimina
  28. Sinceramente e seriamente...

    A me non interessa se quel video riprenda una morte o meno, se sia falso, se esista realmente una Neda uccisa da una pallottola.

    Non perche' non sia importante.

    Ma perche' e' solo UNA goccia nel mare di informazioni che, nonostante la ferrea censura vigente in quel paese (bell'esempio di democrazia, vero?) i contestatori riescono a far uscire (Buddha benedica la Rete).

    E non venitemi a dire che sono TUTTE falsificate.

    Tra l'altro le accuse di falso arrivano da una parte sola, quella che per cieco antisemitismo finire per tenere bordone a degli assassini riconosciuti solo perche' questi ultimi sostengono tesi analoghe.

    Non mi pare una gran figura.

    Saluti
    Michele

    RispondiElimina
  29. Votanti: quasi l'85% degli aventi diritto

    Ahmadinejad: 62,63 %

    Moussawi: 34,7 %

    Silvio, impara.

    RispondiElimina
  30. @AMD

    per favore la propaganda vai a farla sui siti dei tuoi amici. Tanto a te lasciano scrivere, a me no. (segno di grande democrazia dal loro punto di vista e presumo anche dal tuo)

    Ti devo correggere. I votanti in alcune provincie sono anche stati il 110% degli aventi diritto... Forte vero?

    Se per seguire una tesi alternativa hai deciso di praticarti una lobotomia... be mi pare uno strano modo di conquistare la libertà di pensiero.

    RispondiElimina
  31. AMD lo sfigato (l'ha detto lui di esserlo) ha detto:

    "Silvio, impara"

    Vuoi forse suggerire a Silvio d'imparare dagli ayatollah a taroccare le elezioni ?

    RispondiElimina
  32. AMD sta evidentemente trollando per cui non nutritelo, morirà d'inedia..

    RispondiElimina
  33. @orso-che-vola

    sul blog di Freda i commenti sono liberi, esprimi pure lì il tuo "Pensiero".

    @martello-avversario

    Cerca di non farti prendere troppo la mano con me.

    RispondiElimina
  34. @AMD
    Si da il caso che ci ho provato due volte e non è comparso nulla.

    Vedi di essere almeno educato in casa d'altri.

    Per me se preferisci frequentare strakkino e compagnia vari accomodati pure.

    RispondiElimina
  35. AMD cos'e' una minaccia ?

    poi studia l'inglese prima di cercare di fare le traduzioni

    RispondiElimina
  36. AMD non leggere che non è per te il messaggio (non vorrei che ricominciassi ad attaccare il pippone con le tue sciocchezze)

    Perle Complottiste ha un bell'articolo sul demente
    http://complottismo.blogspot.com/2009/06/gianluca-freda-e-neda.html

    RispondiElimina
  37. Ben fatto l'articolo di perle complottiste, come sempre.
    Poi condivido in pieno che dalla foto si evince che il freda (la minusacola e' voluta) inequivocabilmente e' un genio.
    Un nuovo candidato al perlone 2009 ?
    Si deve impegnare di piu' pero' !

    Mi viene in mente anche che "freda" era anche uno di quelli che erano stati imputati per la strage di piazza fontana.
    Che ci sia una connessione con il pagliaccio neonazista di "blogghete" ?

    RispondiElimina
  38. non credo, troppo giovane

    Parola di controllo: fredn

    secondo me google ci spia :-)

    RispondiElimina
  39. @alessandro

    solo un'idealista può pensare che le nostre democrazie occidentali siano senza problemi

    ma fra queste e un regime come quello iraniano c'è un abisso..

    RispondiElimina
  40. @Drakkar:

    Perfettamente d'accordo con te. In genere ciò che i complottisti non capiscono è che loro considerano "al soldo del sistema" persone a cui magari il "sistema" (generalizzo...) non piace, ma che in genere hanno motivi fondati per essere critici e non hanno bisogno di inventarsi terribili complotti.

    RispondiElimina