venerdì 26 febbraio 2010

Ancora sullo Stadis 450

Proprio strakkino non si da pace.
Messo alle strette dai crudi numeri, si lancia in una delle sue solite perfomance di logica.
Citando parte di un mio documento scrive:


Fulvio Turvani, tristo disinformatore ormai a tempo pieno, in questa ennesima "lettera aperta" (sic) diffamatoria, per l'occasione inviata al nostro amico Cesare dal Pont di Radio Imago, nel vano tentativo di gettare ombre sul nostro operato, tra le altre baggianate, scrive:

"[...] Tralascio poi le ridicole affermazioni sull'uso di un additivo antistatico nel carburante, lo Stadis 450, per spargere bario nel cielo e deviare le perturbazioni, far sparire o comparire nuvole nebbia e quant'altro. Tale additivo, presente al massimo 3 parti per milione per ogni kg di cherosene, contiene al massimo il 30% di un sale che potrebbe essere composto al massimo del 13% di bario metallico".

Peccato che dalle analisi delle acque "potabili", eseguite in tutto il mondo, elementi igroscopici ed elettroconduttivi come il bario siano una costante, soprattutto nelle aree in prossimità degli aeroporti e nelle zone ove l'attività aerea, regolare e no, è intensa.


Il salto logico, acque potabili=scie, appare chiaramente ridicolo anche ad un alunno di terza elementare e senza nemmeno la necessità di seguire il suo link, che porta al solito articolo autoreferenziale senza citare fonti dirette. Ma si sa, coloro che credono al complotto scie chimiche basano le loro certezze sulla fede e non sulle prove.

Ora si da il caso che come ha dimostrato Hammar qui, lo Stadis 450 sia un additivo usato anche nella benzina e nel gasolio da autotrazione. Lo potete verificare qui.
Devo inoltre precisare che non è assolutamente provato che uno degli elementi segreti dello stadis sia un sale di bario. Questa è solo un illazione fatta a suo tempo da stakkino e il mio articolo
voleva solo dimostrare che, ammesso e non concesso, che le cose siano come dice straker, le quantità di bario presenti nel Cherosene avio sarebbero inferiori alla sua presenza media nelle rocce della crosta terrestre.
Per intanto strakkino, dopo i gigabyte di wat ha inventato una nuova unità di misura, i milioni di decespugliatori.

[cut]..per quanto solo due minuti al decollo di un Boeing 747 corrispondano a 2,4 milioni di decespugliatori in funzione contemporaneamente.[cut]

Non ho certo voglia di avventurarmi in conversioni che lascio alla fantasia di strakkino.

Dico solo che nel 2007 Lufthansa ha dichiarato di avere consumato mediamente 4,33 litri ogni 100 km per ogni passeggero trasportato. Nel caso degli aerei più moderni come l'Aerbus 340-300 il rapporto diventa di 3, 3 lt per passeggero ogni 100 km.

Un altro po' d'ilarità strakkino c'è lo regala con questo commento:



Nemmeno qui o la voglia di verificare elemento per elemento, ma direi che sono esattamente le stesse cose che rilascia l'automobile che ha usato per andare a Viterbo, con una differenza, se ci fosse andato in aereo ne avrebbe rilasciate di meno.

E per finire, questo è il Data Sheet dello Stadis 450. Se qualcuno riesce a trovare tracce di bario gli pago la cena.

P.S. e lo Stadis 450 nel post di strakkino dove lo si trova?
In realtà da nessuna parte come potete verificare da Nico.

6 commenti:

  1. Mi chiedo se con tutto il rancore che prova strakkino nei confronti dei debs riesca a dormire la notte. Certo che il letto nessuno glielo scalda ;-)

    RispondiElimina
  2. Fulvio, manca il data sheet ;-)

    Anche io ho fatto un pezzo su quest'ennesima minchiata..
    http://nico-murdock.blogspot.com/2010/02/straker-ci-dimostra-lassenza-del-bario.html

    Comunque fa più ascolti Rorro, non c'è speranza per strakkino.

    RispondiElimina
  3. Mikhail Lanart-Hastur26 febbraio 2010 15:38

    Orso, manca il link al data sheet.
    Sterker la sai la differenze tra le pelle che dici tu e la realtà?
    Che tutte tutte ile tue truffe e le tue falsificazioni sono provate, invece delle palle che racconti tu non c'è il minimo riscontro

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. e 3 :-)

    @Nico e Mikhail grazie.
    E' che io con il Ctrl C > Ctrl V non sono cosi bravo :-D

    RispondiElimina