domenica 28 febbraio 2010

La "non nebbia chimica"

Dopo il:
  • Se ci sono le nubi è colpa delle scie
  • Se non ci sono le nubi è colpa delle scie
e il:
  • Se piove è colpa delle scie
  • Se non piove è colpa delle scie
ora abbiamo anche il:
  • Se c'è la nebbia è colpa delle scie
  • Se non c'è la nebbia è colpa delle scie
Vi invito a rileggere il post che ho inserito questa notte, revisionato e ampliato poco fa, per capire perché anche la sparizione della nebbia è colpa delle scie chimiche secondo il nostro prode comandanten.

12 commenti:

  1. Ha fatto tilt!!!
    ahahahahahahahahah

    RispondiElimina
  2. Ah, Orso.. ho un bellissimo filmato fatto da un cockpit a FL350 mentre incrocia un altro a FL390 con scia persistente. In pratica si vede come appare DAVVERO un aereo con scia a 4000 piedi di distanza da te, mentre ti passa sopra. Poi lo confrontiamo con il video 1561 metri :))))))))))))

    RispondiElimina
  3. Non dimentichiamoci che questo inverno aveva tirato fuori anche la neve chimica :-)

    RispondiElimina
  4. @kassovitz:
    Se non fosse che con lo stipendio del fratello e con quello che riesce a spillare ai gonzi non se lo potrebbe permettere, verrebbe quasi da pensare che la "neve chimica", più che tirarla fuori, la "tira dentro"...

    RispondiElimina
  5. Uè, nello stesso post il babbeo continua a scrivere cifre a caso:
    [...ed il Morgellons (con 1.000 nuovi casi al giorno diagnosticati negli Stati Uniti!) sono altre nefaste ripercussioni dell'operazione "scie chimiche".]

    Quindi, solo negli USA ci sono stati 365.000 casi nel 2009 e quasi 60.000 dall'inizio dell'anno.
    Incredibile, un'epidemia colossale ma nessuno se ne è ancora accorto.

    RispondiElimina
  6. anche questa non è male:

    Straker ha detto...

    In Europa i primi eventi climatici violenti sono cominciati negli inizi degli anni novanta. Sarà un caso...
    28 febbraio, 2010 19:21

    vediamo da wiki
    # gennaio 1916: gravi danni a seguito della inondazione del golfo di Zuider Zee nei Paesi Bassi.
    # L'inondazione del Mare del Nord del 1953 causò oltre 2,000 morti nei Paesi Bassi e nel Regno Unito e portò alla costruzione delle difese del Piano Delta e della Barriera del Tamigi.
    # Nel 1982, in Spagna, il fiume Jucar provocò lo straripamento del bacino di Tous.

    Italia:

    # 3 novembre 1844, alluvione di Firenze, che colpì anche diverse zone del contado per l'inondazione causata dall'Arno, dalla Sieve e da fossi minori.
    # 1º ottobre 1949, nubifragio del 1949, (Campania). Numerosi straripamenti causarono vittime soprattutto nella zona di Benevento.
    # 22 ottobre 1951, alluvione in Calabria. In seguito a piogge torrenziali si verificano numerose frane che causano un centinaio di morti.
    # 14 novembre 1951[2], alluvione del Polesine in Emilia-Romagna. A seguito di una rotta del Crostolo, affluente del Po, si verificò uno straripamento dello stesso.
    # 4 novembre 1966, alluvione di Firenze. Il fiume Arno esondò devastando la città.
    # Novembre 1968, alluvione in Piemonte
    # 1973, alluvione in Calabria.
    # Estate 1987, alluvione della Valtellina. Il fiume Adda straripò devastando la Valtellina.

    Di quest'ultima ho vissuto direttamente tutti i due anni successivi. E' li infatti che ho cominciato a lavorare con gli elicotteri.

    straker come sempre non sai di cosa parli. Spari cazzate al solo scopo di darle in pasto al tuo sempre più esiguo pubblico.

    RispondiElimina
  7. Ma cosa dite ?
    Il morgellone se non si manifesta è solo perchè il vostro corpo si è assuefatto al virus.
    E pure alle sostanza stupefacenti di cui vi fate... :O))))

    RispondiElimina
  8. leggere l'intero blog, pretty good

    RispondiElimina
  9. Soliti disinformatori......
    Cominciano ad essere pochi quelli che seguono voi e che non ancora aprono gli occhi.

    Avete ragione a dire che ci sono tante cazzate in rete. Ma tra le tante cazate, qualcuna non la è affatto. Ed è roba seria.

    Attivissimo chiudi sto blog, sei ridicolo. Sei la feccia della rete.
    Ricordati che perirai cercando di ridicolizzare quelle che chiami cazzate, e di cui, però pur essendo cazzate, ti preoccupi tanto.... Guarda un po'.....
    "Il cielo negli occhi....!"
    Ti ci metterei un'altra cosa negli occhi!

    RispondiElimina
  10. ahahahah i servetti dei truffatori delle scie chimiche sono ben addestrati.

    Prima regola: chiunque ha un blog che disintegra le vaccate con cui i guru fanno soldoni (scie chimiche, cura del cancro con il bicarbonato, signoraggio) sono disinformatori (plurale) ma sono tutti Paolo Attivissimo (singolare).

    Davvero divertente :D

    RispondiElimina
  11. Azz ma arrivano sempre con qualche mese di ritardo :-)

    RispondiElimina
  12. Eh!
    Perché sono "ritardati"!!!

    RispondiElimina